Colonna Vertebrale: TRATTAMENTO ERNIA DISCALE ACUTA: ESPERIENZA DIRETTA DI UN PAZIENTE.
Scritto da Compagnoni il 31 Ott 2014 - 14:59 1777
Con questa lettera voglio ringraziare il Sig.  Paolo Compagnoni per avermi messo nelle condizioni di svolgere nuovamente la mia vita quotidiana in  uno stato di benessere fisico che avevo perso a seguito di un evento traumatico alla colonna vertebrale. Infatti mentre stavo spostando del materiale pesante mi sono fatto male, provocandomi un’ernia discale paramediana che mi creava dei grossi problemi di mobilità funzionale e dolori indescrivibili.  

A seguito di ciò sono andato al pronto soccorso dove mi hanno somministrato del cortisone e antidolorifico intramuscolare e mi è stato prescritto di continuare la terapia domiciliarmente. Ovviamente questo ha comportato un periodo di riposo e di fermo della mia attività. Passato un periodo di riposo 10 giorni sono tornato al lavoro ma le mie condizioni erano tali che continuavo ad avere grossi problemi di mobilità, formicolio alla gamba destra e una notevole sofferenza. Ho deciso di andare dal Sig. Compagnoni che dispone di apparecchiature innovative nel mondo della terapia fisica per problemi acuti e cronici. Nel suo  studio dispone di un apparecchio di nome Luxxamed e di un’ apparecchiatura di vibrazioni con le quali mi ha trattato subito dal primo incontro e per altre 9 sedute. Devo dire che già dalle prime sedute mi sono sentito meglio, con una riduzione del dolore da un  30% iniziale ad un 80% a fine ciclo della terapia e la mia mobilità funzionale migliorava di seduta in seduta. Ora, a distanza di 6 mesi dall'evento traumatico mi sento molto meglio e cammino bene, ogni tanto ho ancora qualche problema di leggera sofferenza di sciatalgia, il mio lavoro non aiuta in tal senso in quanto sono sempre in auto, ma decisamente sopportabile rispetto a prima del trattamento.

A titolo informativo allego referto della risonanza magnetica eseguita dopo circa 25 giorni dal trauma.      

Data esame: 26/5/2014

RM DEL RACHIDE LOMBO-SACRALE       

Modesta scoliosi sinistro-convessa del tratto lombare inferiore. Diametri del canale spinale nei limiti di norma. Ad L4-L5 voluminosa ernia discale paramediana preforaminale destra migra cranialmente all'interno del canale spinale addossandosi alla parete posteriore di L4, improntando l'emergenza della radice L5 omolaterale ed impegnando l'imbocco del forame di coniugazione corrispondente con conseguente conflitto disco-radicolare con radice L4 destra che appare relegata nel recesso superiore del forame stesso. Asimmetria dell'arco posteriore di L5 con lamina sinistra ipoplasica rispetto alla controlaterale. Ipertrofia del massiccio articolare destro a L5-S1. Piccolo angioma vertebrale di L5. Normale per intensità di segnale il cono midollare.        

24/ottobre/2014

Distinti saluti.”

©2014 Compagnoni Paolo - Massofisioterapista - via E. Fermi, 28 - Gussago - (BS) • Cod. Fisc. CMPPLA64M06B157K - P.IVA 03265120174
É vietata qualsiasi riproduzione previa autorizzazione scritta, ogni violazione verrá perseguita legalmente secondo i termini prescritti dalla vigente legge italiana.
webdesign: WebService